Made in Calabria

Made in Calabria

La regione Calabria è sempre più riconosciuta come produttrice di eccellenze, specie nel campo agroalimentare.

Il maggior flusso di turisti nel corso di questi ultimi decenni, l’apertura di aeroporti e i servizi con le agenzie turistiche hanno implementato la conoscenza e l’originalità di prodotti. Il made in Calabria, quindi è molto più richiesto, non solo per la particolarità dei prodotti, ma anche per il metodo di produzione, quasi mai industriale, sempre identificato con i metodi e sapori di una volta.

Una miriade di piccolissime aziende, spesso a conduzione familiare esporta nel mondo una discreta quantità di agroalimentare. A promuovere inoltre tutto ciò è stata sopratutto la costante presenza di calabresi nel mondo e con l’arrivo e l’utilizzo di internet, la caduta di ogni barriera di conoscenza che spesso si fermava alla Toscana, Roma e Venezia.

Il Made in Calabria non sempre è stato tutelato dai calabresi e dalla rappresentanza politica regionale, abbiamo degli esempi come in campo vinicolo che ci si è fatti sfuggire piccole imperfezioni per cui il Cirò, famoso vino nel mondo, possa essere prodotto fuori regione. Altre situazioni purtroppo ingannevoli e sul quale poco si può fare è l’esempio della N’duja prodotta a Torino, ma più eclatante è l’olio essenziale di bergamotto, di cui quasi nessun fornitore, anche nella rete di vendita calabrese è della Calabria. L’olio essenziale di bergamotto in barba ai calabresi è fonte di reddito per migliaia di stranieri ed italiani, che forniscono il mondo farmaceutico, erboristico e di cosmesi, ma nessuno è calabrese, vendiamo la materia prima per gli altri.

Stessa sorte per l’olio di oliva, nessun brand è calabrese, ma forniamo il made in Calabria ad aziende toscane più quotate e presenti nel mercato, alimentando la bontà dell’olio toscano, quando in verità è calabrese.

AICALIl Made in Calabria soffre di identificazione. Può anche essere che gli investimenti e gli incentivi regionali siano insufficienti per sostenere la grande distribuzione, ma è pur vero che l’olio essenziale di bergamotto si produce solo in Calabria ed è l’essenza più contraffatta al mondo.

Le mancanze sulla politica di produzione della Calabria negli ultimi anni ha visto nascere, nel 2004, anche Enti privati di tutela e valorizzazione, come la AICAL. La Associazione AICAL si prefigge di identificare ciò che è calabrese in campo agroalimentare, centinaia di associati si muovono in concerto per una giusta identificazione. La Aical promuove una Certificazioni di filiera e di originalità calabrese. www.aical.it

La realizzazione del prodotto Made in Calabria è riconoscibile ma non certa, fate attenzione negli acquisti.

Bergamotto
Olio Extra Vergine di oliva
Pala di Ficodindia
Vino Greco di Bianco
La liquirizia di Calabria
Il peperoncino Calabrese