Bergamotto

Bergamotto

Il bergamotto è un agrume, appartenente alla famiglia delle Rutaceae, che comprendono molte specie del genere Citrus. La consistenza degli agrumi, arancio, il limone e il mandarino sono fra gli esempi più diffusi di questo tipo di piante. Il bergamotto è un albero che misura poco meno di quattro metri di altezza, dalle foglie verdeggianti e dai frutti molto simili ai cugini agrumi. Il bergamotto è poco diffuso poiché è tipico della Calabria jonica reggina, cresce ed è utile solo se calabrese, in altre parti del mondo e della stessa regione Calabria, perde ogni peculiarità. Il frutto in particolare, prende il nome di esperidio, ed è costituito da una zona più esterna, colorata, chiamata flavedo, una parte intermedia, bianca e spugnosa, chiamata albedo e una parte interna divisa in spicchi e succosa, contenente i semi. Questi alberi hanno delle foglie grandi, verde brillante e coriacee e dei fiori bianchi, intensamente profumati. Con questa guida spiegheremo in dettaglio le grandi proprietà benefiche di questo importante agrume. Tra Novembre e Febbraio potete procurarvi con certezza di filiera una cassetta di bergamotto.

Come utilizzare il bergamotto

Il bergamotto lo possiamo utilizzare per alimentarci, per produrre cosmetici o per curare certe problematiche che ci affliggono.

Conosciutissimo e richiestissimo dalla industria profumiera, di solito il 75% dei migliori profumi al mondo hanno alla base il bergamotto, la sua essenza come base della profumeria ed è sempre presente in tutte le fragranze alle quale si desidera conferire un tono fresco. In questa guida infatti vedremo come utilizzare il bergamotto le sue proprietà benefiche.

La salute è il bene più prezioso che abbiamo e mantenerci sani e in forma è un dovere per ognuno di noi. Per questo conoscere le proprietà e i benefici che alcuni piante e frutti hanno sull’organismo è importante per far si di avere una vita lunga e in salute. Sotto l’aspetto “salute” il bergamotto è sicuramente un alimento dalle enormi proprietà benefiche.

 

L’ essenza di bergamotto è utilizzata per:

  • aromaterapia – Dalla buccia dei frutti del bergamotto si ricava un prezioso olio essenziale, molto utilizzato sia in aromaterapia che in cosmetica. Si ottiene per spremitura a freddo. Gli oli essenziali sono tra i prodotti più benefici che ci regala la natura, perché sono ricchi di proprietà per corpo e mente. Ecco un’utile guida con le principali proprietà e i più importanti benefici dell’olio di bergamotto. Bergatherapy.it
  • come antisettico. Un portento contro l’herpes, acne e punti neri- Bioverde, prodotti erboristici, fitoterapici e di cosmesi

il succo di bergamotto è utilizzato per:

Il bergamotto è un rimedio naturale per favorire il controllo del colesterolo.

  • Riduce il colesterolo, trigliceridi e glicemia Ci sono dei fattori da tenere presenti per essere in salute e il colesterolo è uno di questi. Il colesterolo alto, è scaturito da un’alimentazione sregolata, ricca di cibi grassi che interagiscono negativamente con il sistema cardiovascolare, ostruendo di netto le arterie causando anche la morte dell’individuo. Esistono altre cause che possono interferire in modo negativo nel colesterolo, come ad esempio un quotidianità composta da momenti, in cui si fa uso di alcool e fumo. Se si evidenziano (dalle ovvie analisi del sangue, che normalmente si eseguono almeno una o due volte all’anno) livelli alti di colesterolo, è possibile anche trovare la concomitante presenza del diabete. Anche la sedentarietà o una predisposizione genetica possono indurre a tali problemi. Differenti studi medici, che sono stati effettuati in questi anni, hanno evidenziato che il bergamotto, è un buon rimedio naturale per favorire il controllo del colesterolo. Bergasterol, naturale al 100% bergamotto di Calabria
  • Amplia descrizione sulla applicazione del succo di bergamotto sul sito succo di bergamotto e Bergamotto e bergamotto di Calabria.
  • Succo di Bergamotto per dimagrire. La dieta del bergamotto per perdere peso e stare bene.

La polvere di bergamotto:

Bergastatina e naringenina

La polvere di bergamotto è una estrazione per essiccazione di parti di bergamotto o del frutto intero. Il nostro consiglio è la polvere Bergastatina, da agrume intero.

  • E’ utile per addizionare gli infusi, è da essa che si realizzano i famosi tè “earl gray”
  • Nella Bergastatina, povere di bergamotto è corposamente presente un flavonoide, la naringerina, che recentemente è stato soggetto di studi e ricerche presso più Enti universitari in Italia e condotti da “La Sapienza”.  Questi studi indicano la naringerina per contrapporsi al coronavirus. La naringerina era nota anche come, flavonode salvavita. Utile per contrapporsi all’invecchiamento cellulare è un processo fisiologico caratterizzato da una progressiva diminuzione delle funzionalità di ogni tessuto, che comporta un aumento dell’incidenza di varie affezioni cronico-degenerative, come patologie cardiovascolari, tumori, diabete, demenze, osteoartrosi.
    Tali affezioni non costituiscono unicamente una causa di morte, ma anche una riduzione della qualità di vita, in particolare per quanto concerne le patologie a carico del sistema cardiovascolare .
    Nel prevenire l’invecchiamento cardiaco, mediante un approccio terapeutico mitocondrio-mediato, sono suggeriti i flavonoidi degli agrumi (Biochem Pharmacol 2013; 1;85(11): 1634-43). Fra questi la naringenina, ha attratto l’ attenzione sia per le azioni cardioprotettive dovute ai suoi effetti antiossidanti e scavenger contro i radicali liberi. La Bergasatina può essere consumata in aggiunta in infuso o a piccole porzioni (un cucciaino da te) con scioglimento sottolinguale. Per acquistare la polvere di bergamotto AICAL Bergastatina https://www.nutrisana.it/prodotto/bergastatina-polvere-di-bergamotto-per-infusioni/
  • I dati analitici sulla polvere di bergamotto – Bergastatina sono stai realizzati con accordo ricerca con l’Umiversità Mediterranea di Reggio Calabria e la Associazione AICAL nel 2017.