Locride

La Locride è il territorio rappresentato ad Est della Area Metropolitana di Reggio Calabria, la sua estensione delimita agli estremi le località di Monasterace a nord e Brancaleone/Bova a sud.

Tra le aree della Calabria è sicuramente una delle meno rappresentate dal progresso, la sua origine culturale è magno greca definita da molti aspetti. Terra antica quindi, con rappresentazioni marcate come quelle bizantine ( Isola Bizantina ) e Grecaniche ( Grecanica ), in questo territorio sono presenti chiese con culti ortodossi come a Bivongi, in molti parlano l’antico greco come a Bova e Brancaleone, artisticamente si è legati alle espressioni greche.

La Locride è culla di antiche città Kaulonia e Locri in primis.
La Locride è una area di eccellenze agroalimentari, è la culla del bergamotto, l’agrume curativo unico al mondo.
Nella Locride si produce il Greco di Bianco, vitigno di epoca magno greca per il vino più antico al mondo.
Nella Locride è climaticamente sempre primavera/estate, unico periodo di inverno mite è da dicembre a febbraio.
Nella Locride sono presenti alcuni tra le comunità più longeve al mondo.

In questo territorio ogni cosa profuma intensamente, c’è la riviera dei gelsomini, come dicevamo i bergamotti, ma anche le arance e mandarini sono meglio di tante altre rinomate località, il profumo della Locride si esprime nelle erbe aromatiche, nella cucine di ogni famiglia e nell’aria estremamente pura poichè privi di qualsiasi tipo di insediamento industriale.

Visitare la Locride è una esperienza unica, antichi borghi, mare cristallino e lussuriose montagne in appena 10 km di strada.

In Inglese il sito www.locride.net